Seguici su

Intelligenza artificiale

Equinix rivoluziona i data center: liquid cooling per l’IA

Equinix si conferma leader nell’innovazione delle infrastrutture digitali, anticipando le esigenze del mercato e offrendo soluzioni di raffreddamento avanzate, come il liquid cooling, per supportare le sfide dell’intelligenza artificiale e dei carichi di lavoro ad alta intensità di calcolo

Avatar

Pubblicato

il

Equinix e Liquid Cooling (© Ufficio Stampa)
Liquid Cooling (© Ufficio Stampa)

Equinix Inc., leader globale nelle infrastrutture digitali, ha annunciato piani ambiziosi per estendere l’implementazione della tecnologia di liquid cooling in più di 100 dei suoi data center International Business Exchange® (IBX®) e in oltre 45 città chiave in tutto il mondo. Questa strategia di espansione includerà l’adozione di approcci innovativi come il direct-to-chip, con l’obiettivo di fornire soluzioni di raffreddamento efficienti per supportare le crescenti esigenze delle aziende in termini di workload ad alta intensità di calcolo, in particolare nell’ambito dell’intelligenza artificiale (IA).

La crescente domanda di liquid cooling nell’era dell’IA

Il panorama tecnologico sta vivendo un’accelerazione senza precedenti, con una crescente domanda di applicazioni ad alta intensità di dati e calcolo, come confermato da Sean Graham, Research Director di IDC. Questa esplosione di richieste sta portando all’aumento della densità hardware all’interno dei data center, rendendo necessario il ricorso a soluzioni di raffreddamento più efficienti. In risposta a questa esigenza, Equinix ha deciso di ampliare il supporto infrastrutturale al liquid cooling in oltre 45 aree metropolitane chiave, tra cui Milano, Londra, Parigi, Barcellona e Monaco.

Espansione globale per soddisfare esigenze mission-critical

L’implementazione del liquid cooling in queste sedi strategiche permetterà ai clienti di Equinix di adottare soluzioni di raffreddamento a liquido per supportare le loro esigenze mission-critical nei principali mercati mondiali. Questo approccio si integra perfettamente con la filosofia della Platform Equinix®, offrendo un accesso diretto all’ecosistema di partner e fornitori. L’obiettivo è supportare i leader digitali nel continuo sviluppo dei loro progetti di liquid-cooling design.

Approcci innovativi: direct-to-chip e scambiatori posteriori

Equinix si pone all’avanguardia nell’implementazione di tecnologie di raffreddamento a liquido, supportando sia approcci diretti come il direct-to-chip, posizionando una piastra fredda sopra il chip all’interno del server, sia soluzioni come gli scambiatori di calore posteriori, utilizzando serpentine di raffreddamento e ventole per catturare il calore dalle apparecchiature IT. Questa flessibilità consente ai clienti di sfruttare le soluzioni più efficienti, adattandosi alle specifiche esigenze delle loro infrastrutture.

Collaborazioni strategiche per un futuro sostenibile

Equinix ha stretto collaborazioni strategiche con aziende leader come CoolIT Systems Inc. e ZutaCore per garantire la massima efficienza ed affidabilità nelle implementazioni di liquid cooling. Steve Walton, CEO di CoolIT Systems Inc., sottolinea come il raffreddamento a liquido possa offrire prestazioni migliori, risparmiando energia e contribuendo all’efficienza operativa dei data center. Erez Freibach, cofondatore e CEO di ZutaCore, enfatizza l’importanza del raffreddamento a liquido senza acqua per raggiungere un’industria dei dati a emissioni zero.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *