Seguici su

Fintech

Estate 2023: Revolut segna una crescita dell’83% nei pagamenti con carta all’estero per gli italiani

I viaggiatori italiani aumentano i pagamenti con carta all’estero, mentre crescono piani di investimento e risparmio post-vacanze

Avatar

Pubblicato

il

Credit card for payment (© Depositphotos)
Credit card for payment (© Depositphotos)

L’estate del 2023 volge al termine, portando con sé numerose riflessioni per gli italiani che hanno goduto di viaggi all’estero e momenti di relax. Dalle analisi interne di Revolut, l’app finanziaria globale con oltre 1.3 milioni di clienti in Italia, emergono interessanti trend che mostrano un aumento significativo nei pagamenti con carta all’estero e una crescente intenzione da parte degli italiani di avviare piani di investimento e risparmio una volta rientrati dalle ferie.

Crescita evidente nei pagamenti all’estero

Secondo i dati forniti da Revolut, l’estate del 2023 è stata caratterizzata da un notevole aumento dell’83% nelle transazioni con carta effettuate dagli italiani all’estero rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Inoltre, la cifra totale spesa dagli italiani all’estero è aumentata dell’80% rispetto all’anno precedente. Questi dati indicano una ripresa vigorosa dei viaggi internazionali da parte degli italiani, riportando i livelli di attività pre-pandemica.

Destinazioni e spese all’estero: l’analisi di Revolut

Le destinazioni preferite dagli italiani per le spese all’estero sono state la Spagna, il Regno Unito, gli Stati Uniti, la Francia e la Grecia. Tra queste, gli Stati Uniti hanno registrato la cifra media più alta per le spese individuali, raggiungendo i 684 EUR a persona. Seguono il Regno Unito (422 EUR a persona), la Spagna (379 EUR a persona), la Grecia (332 EUR a persona) e la Francia (289 EUR a persona).

Revolut: una soluzione per le spese e la gestione finanziaria

Ignacio Zunzunegui, responsabile Sud Europa di Revolut, sottolinea l’importanza di avere uno strumento come Revolut che offre la possibilità di monitorare le spese all’estero, garantire transazioni sicure e vantaggiosi tassi di cambio durante i viaggi. Inoltre, Revolut si pone come una soluzione versatile anche per la gestione delle spese quotidiane e la gestione finanziaria generale, un aspetto che gli italiani stanno abbracciando con crescente consapevolezza.

Nuovi obiettivi finanziari dopo le ferie

L’approccio al termine delle vacanze è spesso caratterizzato da nuovi propositi e obiettivi, tra cui quelli finanziari. Uno studio condotto da Revolut su un campione rappresentativo della popolazione italiana rivela che il 36% degli uomini e il 30% delle donne ha intenzione di avviare un piano di risparmio o investimento al termine delle ferie estive. Inoltre, il 24% degli intervistati afferma di avere già un piano strutturato di gestione finanziaria, mentre il 12% intende rimandare questi propositi al nuovo anno.

Conclusioni

L’estate 2023 ha segnato un notevole aumento nei pagamenti con carta all’estero da parte degli italiani, riflettendo una ripresa delle attività di viaggio internazionale. Inoltre, la tendenza alla pianificazione finanziaria è in crescita, con un numero significativo di italiani che mirano a iniziare piani di investimento e risparmio dopo le ferie. Con soluzioni innovative come Revolut, gli italiani sembrano essere sempre più orientati verso una gestione finanziaria consapevole e flessibile, sia durante i viaggi che nella vita di tutti i giorni.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *