Seguici su

Cybersicurezza

Fitness, come proteggersi dalle truffe digitali

La primavera porta con sé non solo la voglia di rimettersi in forma, ma anche la necessità di essere vigili e consapevoli nell’ambiente digitale. Prendersi cura della propria sicurezza online è un passo fondamentale per godere appieno di un sano stile di vita digitale

Avatar

Pubblicato

il

Fitness online training - Fitness, come proteggersi dalle truffe digitali. I consigli di Cyber Guru
Fitness online training (© Depositphotos)

Con l’arrivo della primavera, oltre alla frenesia del fitness, anche la sicurezza online diventa una priorità per proteggersi dalle truffe. Cyber Guru, esperto in Cybersecurity Awareness Training, mette in guardia contro le frodi più diffuse, collegando la remise en forme al rischio digitale.

Aumento degli attacchi e vulnerabilità digitale

Il 2023 ha visto un aumento degli attacchi informatici in Italia, con oltre 12.000 casi registrati. Le pubbliche amministrazioni e le PMI sono state le principali vittime, subendo danni economici significativi. Con il confine sempre più sottile tra vita reale e digitale, l’uso indiscriminato dei dispositivi personali ha reso gli utenti più vulnerabili. Questi attacchi non solo compromettono la sicurezza dei dati, ma possono avere ripercussioni finanziarie significative. Sorprendentemente, gran parte di questi attacchi ha sfruttato errori umani e risulta quindi essenziale che gli utenti acquisiscano consapevolezza digitale per proteggere se stessi e le aziende da queste minacce sempre più diffuse

Le truffe più comuni e pericolose legate al fitness

In un contesto in cui l’uso delle applicazioni digitali per il fitness è sempre più diffuso, i cybercriminali approfittano della situazione. Cyber Guru identifica le tre truffe più insidiose:

1. Fake brand: i “fake brand” sui social network attraggono gli utenti offrendo opportunità di ambassadorship in cambio di pagamenti o informazioni personali. Questi brand fasulli spingono gli utenti a cliccare su link pericolosi o a condividere dati sensibili. Attenzione e verifica sono fondamentali per evitare di cadere in queste trappole;

2. Offerte promozionali: le offerte promozionali tramite QR Code possono nascondere truffe, come il “quishing“. Scansionando un codice QR, si rischia di essere indirizzati a siti malevoli o di scaricare malware sul proprio dispositivo. Prima di agire, è essenziale verificare attentamente il link e evitare di inserire dati personali su siti non verificati;

3. Sedicenti trainer: con l’aumento dell’interesse per l’allenamento online, è facile cadere nelle mani di sedicenti trainer. Prima di seguire consigli o acquistare programmi, è importante verificare l’affidabilità dell’influencer o del trainer. Ricerche online e recensioni verificate possono aiutare a evitare truffe dannose per la salute e la sicurezza;

Consapevolezza digitale come difesa

La consapevolezza digitale è fondamentale per difendersi dalle truffe online. Cyber Guru sottolinea l‘importanza di essere critici e attenti nelle azioni quotidiane, sia online che offline. Con la giusta formazione e cautela, è possibile proteggersi da potenziali minacce digitali.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *