Seguici su

AdvTech

Quattro tendenze rivoluzionarie nel digital advertising per il 2024

Con l’adozione crescente dell’IA generativa, delle Attention Metrics, il ritorno alla pubblicità contestuale e un focus crescente sulla sostenibilità, le aziende del settore devono essere pronte ad adattarsi a queste tendenze emergenti per rimanere competitive in un mercato in continua evoluzione

Avatar

Pubblicato

il

Digital Advertising (© Depositphotos)
Digital Advertising (© Depositphotos)

Il mondo del marketing digitale è in costante evoluzione, e stare al passo con le ultime tendenze è fondamentale per il successo nel settore dell’advertising online. Corrado Massaro, General Manager di Outbrain per l’Italia, condivide le quattro tendenze chiave che plasmeranno il futuro del digital advertising nei prossimi mesi.

IA generativa e Attention Metrics sempre più al centro

L’intelligenza artificiale generativa sta rapidamente diventando un pilastro fondamentale nel marketing digitale. Secondo le previsioni di Gartner, entro il 2026, oltre l’80% delle aziende integrerà l’IA generativa nei propri processi operativi, rappresentando un aumento significativo rispetto al 5% registrato nel 2023.

L’IA generativa consente la creazione di contenuti altamente personalizzati e pertinenti per i brand e il loro pubblico. Grazie alla sua capacità di comprendere i modelli e i comportamenti del pubblico, l’IA generativa apre la strada a nuove e innovative opportunità creative nel campo del digital advertising.

Nel contempo, la viewability non è più l’unico parametro dominante nel mondo dell’advertising online. Le Attention Metrics stanno emergendo come una metrica chiave per valutare l’efficacia delle campagne pubblicitarie. Questo spostamento indica un impegno collettivo nell’industria per misurare l’attenzione effettiva degli utenti verso gli annunci e il loro impatto sui risultati commerciali.

Pubblicità contestuale, addio ai cookie di terze parti e sostenibilità

Con l’avvicinarsi della deprecazione dei cookie di terze parti da parte di Google Chrome, la pubblicità contestuale sta vivendo una rinascita. Grazie agli avanzamenti nell’IA, la pubblicità contestuale offre un modo efficace per raggiungere il pubblico senza dipendere dai cookie di terze parti, garantendo nel contempo il rispetto della privacy degli utenti.

Inoltre, il cambiamento climatico ha posto l’attenzione sull’importanza della sostenibilità anche nel settore del digital advertising . Le aziende del settore stanno implementando programmi per ridurre le emissioni di carbonio e adottare pratiche più sostenibili. Collaborazioni come quella tra Outbrain e Cedara, una piattaforma di carbon intelligence, sono esempi tangibili di questo impegno verso la sostenibilità.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *