Seguici su

Economia digitale

SMAU 2024 Italia in prima linea nell’innovazione globale

SMAU 2024 rappresenta un’importante tappa nel percorso di crescita e sviluppo dell’ecosistema italiano dell’innovazione. Grazie alla collaborazione tra SMAU e ITA, le imprese italiane hanno l’opportunità di farsi conoscere e confrontarsi con i principali attori dell’innovazione globale, aprendo nuove prospettive di crescita e sviluppo per il futuro

Avatar

Pubblicato

il

Smau - SMAU 2024 Italia in prima linea nell'innovazione globale
Smau - edizione passata (© Depositphotos)

Tornano protagonisti le startup e le grandi aziende italiane con le tappe estere di Smau 2024, da Londra a Parigi fino a San Francisco, nel cuore della Silicon Valley. L’evento, organizzato in collaborazione con ITA – Italian Trade Agency, promette di essere un’occasione imperdibile per il networking e la crescita delle imprese italiane nel panorama internazionale dell’innovazione.

Londra, primo scalo di un viaggio nell’innovazione

Il 26 marzo segna l‘inizio del tour internazionale di Smau con Londra, la seconda capitale dell’innovazione globale dopo New York City e la Silicon Valley. Presso The Old Truman Brewery, 36 startup italiane selezionate avranno l’opportunità di incontrare importanti attori dell’ecosistema innovativo, come City of London, Google, Imperial College e molti altri.

L’iniziativa, promossa da SMAU, conferma l’importanza dell’ecosistema italiano dell’innovazione nel contesto internazionale. Le aziende italiane coinvolte spaziano in diversi settori chiave, dall’energy e multiutility al settore salute, passando per i trasporti, la mobility, il food&beverage, l’automotive e il settore finanziario e assicurativo.

Start-up in prima linea per la sostenibilità e innovazione

Le 133 startup selezionate per i tre appuntamenti internazionali rappresentano il meglio dell’innovazione italiana, con soluzioni rivoluzionarie nei settori della manifattura, agrifood, salute e benessere, energia, mobilità, smart communities, sostenibilità e intelligenza artificiale. Tra le protagoniste, troviamo realtà come Circularity, AWorld, ESGeo, Omnienergy e ZERO3, che stanno contribuendo attivamente alla trasformazione dei mercati globali attraverso l’innovazione tecnologica e la sostenibilità.

Calendario e dettagli dell’evento

Il programma dell’evento a Londra prevede una serie di panel e incontri mirati a favorire la collaborazione e lo scambio di conoscenze tra le startup italiane e i principali attori dell’innovazione internazionale. L’obiettivo è quello di stabilire nuove partnership e accordi commerciali che possano favorire la crescita delle imprese italiane sul mercato globale dell’innovazione.

L’evento londinese include una serie di attività che si svolgeranno dal 25 al 27 marzo, tra cui un ricevimento inaugurale presso l’Ambasciata d’Italia a Londra, una giornata di panel e incontri presso The Old Truman Brewery e un tour dei luoghi dell’innovazione nella città.

Innovazione italiana, un’opportunità per tutti

L’evento non riguarda solo le grandi aziende e le startup selezionate, ma offre un’opportunità di crescita e collaborazione a tutto l’ecosistema italiano dell’innovazione. Le delegazioni regionali presenti dimostrano l’importanza che le istituzioni italiane attribuiscono allo sviluppo e alla promozione dell’innovazione a livello internazionale.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *